Archivio

Numero 54 – Dicembre 2016

Narrazione transnazionale:

Raphael D’Abdon– Due amiche
Tatiana Olear – Il momento sbagliato
Adrian Bravi– La cicogna che sorveglia i barconi
Ugo Fracassa – Warrax

Poesia transnazionale:

John Stanizzi  –  Le piantine del Nonno   – versione  originale
John Stanizzi  –  Voci  –  versione originale
John Stanizzi  –  Promesse dopo Ellis Island  –  versione originale
Stefano Sanchini  –   nulla sanno gli economisti e gli scienziati
Martina Chiari  – lesbo
Anna Belozorovitch – straniero
Gentiana Minga –  Quando morì Abeil  Temesgen

Interventi:

Gianguido Palumbo  –  Roma, domenica 9 ottobre (con le foto)
Ugo Fracassa  – tre domande a Erri de Luca
Giovanna Pandolfelli – bilinguismo scrittori migranti
Abdel Malek  Smari– la lingua dello scrittore
Roberto Mancini  – scoprire l’accoglienza
Remo Cacciatori – su tre scrittori transculturali
Gennaro Tedesco – sulla didattica della storia e geografia
Angela D’Ambra – JOHN L. STANIZZI: La vita nei versi, la poesia delle radici.

L'autore

Raffaele Taddeo

Raffaele Taddeo

E’ nato a Molfetta (Bari) l’8 giugno 1941. Laureatosi in Materie Letterarie presso l’Università Cattolica di Milano, città in cui oggi risiede, ha insegnato italiano e storia negli Istituti tecnici fin dal 1978. Dal 1972 al 1978 ha svolto la mansione di “consulente didattico per la costruzione dei Centri scolatici Onnicomprensivi” presso il CISEM (Centro per l’Innovazione Educativa di Milano). Con la citata Istituzione è stato coautore di tre pubblicazioni: Primi lineamenti di progetto per una scuola media secondaria superiore quinquennale (1973), Tappe significative della legislazione sulla sperimentazione sella Scuola Media Superiore (1976), La sperimentazione nella scuola media superiore in Italia:1970/1975. Nell’anno 1984 è stato eletto vicepresidente del Distretto scolastico ’80, carica che manterrà sino al 1990. Verso la metà degli anni ’80, in occasione dell’avvio dei nuovi programmi della scuola elementare, ha coordinato la stesura e la pubblicazione del volumetto una scuola che cambia. Dal 1985 al 1990 è stato Consigliere nel Consiglio di Zona 7 del Comune di Milano. Nel 1991 ha fondato, in collaborazione con alcuni amici del territorio Dergano-Bovisa del comune di Milano, il Centro Culturale Multietnico La Tenda, di cui ad oggi è Presidente. Nel 1994 ha pubblicatp per il CRES insieme a Donatella Calati il quaderno Narrativa Nascente – Tre romanzi della più recente immigrazione. Nel 1999 in collaborazioone con Alberto Ibba ha curato il testo La lingua strappata, edizione Leoncavallo. Nel 2006 è uscito il suo volume Letteratura Nascente – Letteratura italiana della migrazione, autori e poetiche. Nel 2006 con Paolo Cavagna ha curato il libro per ragazzi Il carro di Pickipò, ediesse edizioni. Nel 2010 ha pubblicato per l’edizione Besa La ferita di Odisseo – il “ritorno” nella letteratura italiana della migrazione.