Category Archives: Altro

stanza degli ospiti

Stanza degli ospiti " come tributo di ospitalità, raccoglie e propone testi di scrittori stanziali italiani e stranieri - i viaggiatori immobili - con cui è sempre più necessario interagire e collaborare per un arricchimento reciproco. E’ una sezione che si vorrebbe sempre più ricca perché solo con lo scambio reciproco di scrittori autoctoni, migranti. Tiziana Altea Danimarca 2016 Francesca LoBue La nota d'amore Clementina Coppini Autocensura era mia Loretta Emiri Resistenza e resilienza Loris Ferri Frammenti di un discorso interrotto Anna Fresu In quale lingua Aurelia Iurilli Il rogo del libro Eloisa Ticozzi Poesia le parole...
Read more

editoriale

Cade un muro, se ne fanno subito altri. Care lettrici e cari lettori, su quest’ultimo numero di fine 2015, la nostra rivista el-ghibli torna di nuovo sul tema dei muri. Ogni anno che passa, in tante regioni del mondo si alzano mattoni adornati da fili spinati e muniti di guardie armate per tenere a distanza esseri umani completamente spogli, senza distinzioni di età, etnie, religioni, costretti a errare alla ricerca di un asilo. Sono muri di odio, di razzismo, di follia. I loro fautori sono seduti in cima al potere del loro paese oppure aspirano a guidare il loro popolo, che manipolano con la propaganda basata sull’odio e sul rifiuto dell’altro.

Il popolo rohingya, minoranza etnica della Birmania o Myanmar, è stato cacciato dal proprio paese. I suoi membri sono stati destituiti dalla loro nazionalità birmana e sono stati loro tolti tutti i beni, soprattutto su richiesta della gerarchia...

Read more

interventi

La sezione “interventi” offre scritti, saggi più o meno brevi, sintesi di tesi o tesi intere, di studiosi, scrittori che vogliono cimentarsi nell'approfondimento dei temi che riguardano la scrittura dei migranti e la loro relazione con la letteratura e le letterature. Pinuccia Corrias Cosa muove le donne Angela D'Ambra Le parole ‘familiari’ di David Huddle Aurelia Rosa Iurilli Emigrazione e bio-ritmo Yousef Wakkas Ritorno dalla Siria Angela Caputo La memoria storica di una terra rievocata nel miracolo della poesia.  Michele Pandolfo Il caso Alpi-Hrovatin: una rassegna...
Read more

parole dal mondo

La sezione "Parole dal mondo", offre testi di scrittori migranti non italiani nel mondo.E’ una sezione importante perché apre la rivista alla mondialità, anche attraverso le traduzioni dalle diverse lingue dei testi originali. Jhonn Donne La canonizzazione - versione originale David Huddle Ansia d'influenza  -  versione originale Quel che dice la pietra - versione originale Serpente nero alla riunione di famiglia - versione originale Shirin Fazel Ramzanali Mare nostrum - versione originale Apirana Taylor Il miracolo celeste - versione originale Il grembo - versione originale Parihaka -  versione originale...
Read more

stanza degli ospiti

Stanza degli ospiti " come tributo di ospitalità, raccoglie e propone testi di scrittori stanziali italiani e stranieri - i viaggiatori immobili - con cui è sempre più necessario interagire e collaborare per un arricchimento reciproco. E’ una sezione che si vorrebbe sempre più ricca perché solo con lo scambio reciproco di scrittori autoctoni, migranti. Tiziana Altea Metafora Loretta Emiri Modena dagli stivali Federico Federici Lettera dietro il muro Loris Ferri Versi eretici Anna Fresu Guerra Serena Guarini Bianco calce Eloisa Ticozzi Chi sono io        ...
Read more

racconti e poesie

La sezione "Racconti e poesie" si prefigge di raccogliere e proporre testi di  scrittori migranti o migranti scrittori che sono in Italia, che usano l'italiano come lingua d'espressione letteraria; di scrittori figli di migranti che ormai hanno acquisito l’italiano come propria lingua avendo frequentato tutti i gradi di scuola nel nostro paese. Gregorio Carbonero Della vita liquida o meglio Nel nostro orticello Telegiornale Duska Kovacevic Ho Gentiana Minga tre racconti Rahma Nur Silenzio

Helena Paraskeva Profughi e muri

Candelaria Romero Esilio I-II-III Yousef Wakkas Le vache que rit Munin Masri La tua paura  ...
Read more

Generazione che sale

“Generazione che sale”, dedicata a bambini e ragazzi, italiani e migranti, vuole essere una sintesi di tutte le altre sezioni, una scommessa in un futuro in cui tutto questo sarà finalmente ovvio: l’importanza sovranazionale della nostra necessità di comunicazione orale e scritta, l’ordinaria transumanza del nostro destino di artefici di parole, la sacralità delle parole sempre più contaminate e bastarde che ci sopravviveranno....
Read more

INTERVENTI

La sezione “interventi” offre scritti, saggi più o meno brevi, sintesi di tesi o tesi intere, di studiosi, scrittori che vogliono cimentarsi nell'approfondimento dei temi che riguardano la scrittura dei migranti e la loro relazione con la letteratura e le letterature. Angela Caputo Sheri Benning: Tra la gioia e il dolore  di versi rinnovati nel perpetuo ciclo vitale Angela D'Ambra I Metro-Poems  -  32 stazioni per l’intuizione Leyla Khalil Gechi Gennaro Tedesco Dracul, la Romania e il Mondo...
Read more

PAROLE DAL MONDO

La sezione "Parole dal mondo", offre testi di scrittori migranti non italiani nel mondo.E’ una sezione importante perché apre la rivista alla mondialità, anche attraverso le traduzioni dalle diverse lingue dei testi originali. Sheri Benning Carità - versione originale Natività  -  versione originale Veglia - versione originale Peter Hughes Furio Camillo - versione originale Ponte lungo - versione originale Repubblica - versione originale...
Read more