La nota d’amore

Circola la parola cercando una forma nell’aria ostile.
E nuovi pentagrammi e segni e lettere,
imbastendo riflessi di bellezza,
granati che scivolano e si allontanano.

Il libro delle calligrafie scorre nella sera vergine delle stelle.
Tu m’avvicini altrove,
raggio di un amore oscuro,
orma nel mio cuore,
specchio di bugie e suoni.

Nota nel chiarore opaco, nota d’amore…
Resta con me.