parole dal mondo

La sezione “Parole dal mondo”, offre testi di scrittori migranti non italiani nel mondo. E’ una sezione importante perché apre la rivista alla mondialità, anche attraverso le traduzioni dalle diverse lingue dei testi originali.

Baret Magarian
Tutti i fiumi e i laghi  –  versione originale
Il fiume cresce  –  versione originale
Venezia  –  Versione originale

Don Mee Choi
Diario di ritorno  –  versione originale
Il notiziario del mattino  –  versione originale
Fiore gemello   –   verisone originale

Selina Tusitala Marsh
Nominando me stessa  – versione originale
Sale  –  versione originale
Afakasi  –  Versione originale

Penn Kemp
Orchestra notturna  –  versione originale
Poesia per la pace a più voci  –  versione originale
Reti di elementi  –  versione originale

Fernando Sorrentino
La lezione   – versione originale

 

 

Comments are closed.