Parole dal mondo

Orchestra notturna

Al colmo della stasi
estiva, elettrico
brusio di condizionatore
in molle monotonia di si bemolle
trascina monotono
il mio corpo.

Il calore prodotto per tener freschi
i vicini fa vibrare
l’aria fuori, surriscalda
la nostra notte collettiva.

Moltitudini meccaniche
s’auto-reduplicano in coro,
orologio e frigo implacabili.

L’unico frangi-malia
è un nastro di canto tibetano.
Armoniche profonde
evocano una risonanza,
turbano le onde sinusoidali.

Insonne alle Beaches,
resisto al suono singolo
dato che Blake deplora visione
singola e sonno di Newton.

Il suono dell’eterno
ventesimo secolo
che ci colonizza il futuro
con un ritmo imperante, vendite
promozionali: comodità, con-
venienza, funzionalità
di merci.

Il guaio non è
che il secolo si sta
riavvolgendo a un fine, ma
che seguita nel suo
piagnucolio

In qualche luogo oltre
il pervasivo strepito,
onde sulla riva si frangono.
Specie si diversificano.

Traduzione di Angela D’Ambra

L'autore

Avatar

Penn Kemp

Penn Kemp, poetessa canadese, drammaturga, romanziera e ‘poetessa di suoni’, condivide la ricchezza della sua esperienza tramite un uso personale di parola, suono, immagini e simboli. In qualità di ‘poeta di suoni’ e organizzatrice di laboratori, Penn si è esibita in festival d’arte di tutto il mondo, tenendo letture e laboratori, spesso come scrittore in sede. Tra i principali si ricordano: un Symposium on Canadian Theatre presso l’Università del Rajasthan (2000), un convegno sul tema A Visionary Tradition: Canadian Literature and Culture at the Turn of the Millennium (Università di Guelph 1999), l’International Sound Poetry Festival (NYC), e il Findhorn Arts Festival (Scozia).
Nata a Strathroy, Ontario, cresciuta a Londra, Penn ha trascorso gran parte della vita nell’Ontario, inclusi nove anni a Toronto Island. Tuttavia, una passione per la mitologia antica l’ha portata a fare lunghi viaggi in Europa, Nord Africa, Messico, Sud America e India. La Kemp ha conseguito la laurea con lode in Lingua e Letteratura inglese presso la University of Western Ontario (1966) e l’abilitazione come insegnante di scuola superiore. Ha insegnato inglese per tre anni a Timmins e North York, fino al 1970. Nel 1988, ha ricevuto una borsa di studio O.G.S. completare e un Master in Education presso l’Ontario Institute for Studies in Education (Università di Toronto). La sua tesi nel 1989 verteva sulla creatività: Invenio: The Source of a Biography in Mythology.
Grazie al Toronto Arts (Interim Cultural) e ai Canada Councils, una pièce di Penn, What the Ear Hears Last, è stata messa in scena nel maggio 1994 al The Gathering, al Theatre Passe Muraille. Penn ha presenziato a Sounding Off, spettacolo di poesia sonora della CBC. Nel 1995, ha visitato college e università di Bombay grazie all’Indian Institute of Canadian studies. Nel 1988-1989, Penn è stata scrittore residente alla Flesherton Library dell’Ontario, nel 1984 è stata scrittore in visita per il Niagara Erie Writers nella zona ovest dello Stato di New York. Nel 1985, con una sovvenzione Affari Esteri, si è esibita in Gran Bretagna e Germania. Nel 1986, è stata scrittore in sede per il Labrador School Board e Women and Words, presso l’Università di Victoria.
Nel 1995, è stata scrittore in sede all’ SNDT Women’s University di Mumbai, in India. Penn ha eseguito il suo omaggio drammaturgico all’ India, Temporary Harmonies al The Music Gallery di Toronto. Attualmente, sta tenendo workshop su Sarasvati, la dea della creatività. Sono oggi in corso laboratori di scrittura basati sul suo libro sulla creatività, What Springs To Mind.
Saggi e poesie di Penn sono state recentemente messe in evidenza in due serie della League of Canadian Poets’ Living Archives: ILLEGITIMATE POSITIONS e SIOLENCES.
La poesia di Penn è presente in quattro antologie della Black Moss Press. Poesie commissionate per dipinti della National Art Gallery a Ottawa si trovano in Vernissage e Nature Rearranged, mostra itinerante e catalogo, così pure una performance, Ekphrasis: Poets Musing on Art. Pendas Productions sta preparando varie edizioni d’arte della sua poesia tra cui un CD prodotto da John Magyar al Psycho Space Sound Studios. Tascabili di poesie fatti e rilegati a mano includono From The Lunar Plexus (2001), TIME LESS TIME (2000), SPRING SUITE (2000) and INCREMENTALLY: Sound and Concrete Poems. Gavin Stairs sta inoltre allestendo una nuova edizione di Toad Tales e The Epic of Toad and Heron: IL BACIO DI ROSPO (2000).
Spettacoli multimediali di Penn col jazzista Bill Gilliam e l’attrice Anne Anglin sono stati registrati da John Magyar al Psycho Space Sound Studios.
Artista prolifico, Penn ha finora pubblicato 20 libri, ha prodotto 6 CD e 4 pièces.
Dal 1985 Penn vive a Toronto Beach.