Generazione che sale

Tutta la poesia è rivoluzionaria

perché pretende che tu pensi alle parole
non per comunicare informazioni
e forse per mentire,
come molti che le usano
– nel commercio,
nella scuola, nella statistica,
nel giornalismo, in politica.

Tutta la poesia è rivoluzionaria
perché riporta il Significato
verso un posto che tutti conosciamo
ma forse abbiamo dimenticato
quando ci insegnavano a dire
ciò che è stato già detto
invece di quel che vediamo
e ascoltiamo. E sentiamo.

Noi poeti siamo i veri rivoluzionari
di qualunque cosa scriviamo
perché vogliamo che tu
riprenda gli strumenti
che conoscevi
prima di imparare come
si aspettano che parli,
che leggi, che guardi il mondo.

Tutta la poesia è rivoluzionaria
perché esclama
riprenditi la vita
possiedila
e fanne
ciò che dovrebbe essere.

(traduzione Erika Orlandini)

L'autore

Avatar

El Ghibli

El Ghibli è un vento che soffia dal deserto, caldo e secco. E' il vento dei nomadi, del viaggio e della migranza, il vento che accompagna e asciuga la parola errante. La parola impalpabile e vorticante, che è ovunque e da nessuna parte, parola di tutti e di nessuno, parola contaminata e condivisa.