Altro Stanza degli ospiti

ANGELI METROPOLITANI

Sis Lav
Scritto da Sis Lav

Uscendo da scuola, incrocio un gruppo di colleghe e chiedo: “Sapete per caso se da qui c´è un mezzo che porta a Crocetta?” Solo una di loro risponde: “Credo ci vada il 16”. Ringrazio.

La fermata del tram è davanti a scuola, controllo: va proprio dove devo andare io.

Tempo di attesa 3 minuti, perfetto!

Salgo e mi siedo. Sono le 12 e 30 circa e ho una focaccia con mozzarella e pomodoro, appena comprata al bar della scuola. Penso che non sia il massimo pranzare sul tram, ma, avendo una visita oculistica alle 13 e 15, mi dico che mi conviene approfittare di questo viaggio e inizio a mangiare.

Ad un tratto il signore seduto davanti a me si gira, mi sorride e mi augura: “Buon appetito!” Ricambio il sorriso e lo ringrazio.

Inizia così la nostra lunga conversazione. Lui racconta di sé, dei lavori che faceva e delle zone di Milano che frequentava prima della pensione.

Poi mi dice che sua moglie è morta sette mesi prima in seguito ad un intervento di routine e di come quella sera in ospedale lei in fondo già sapesse. Nel salutare lui e loro figlio aveva detto: “Oggi non mangio, mangio a mezzanotte spaghetti e prosciutto. Sono un po’ stanca.”

Alle 22 era tutto regolare, a mezzanotte l´hanno trovata morta.
Dico che mi dispiace molto per sua moglie.
E dopo un po’ azzardo: “Anche mio marito è morto.”
“Ha figli?”, chiede lui.
“Sì” e indico con l´indice e il medio che ne ho due.
Parole non ne escono più e gli occhi si riempiono di lacrime.
Guardo fuori dal finestrino, mentre lui si gira in avanti per un po´.

Mi riprendo a fatica – come sempre – poi ricomincia la nostra conversazione.
Mi dice che sta andando dal dentista in via della Commenda.
Un altro punto di unione tra noi, visto che sono diretta anch´io nei paraggi.
Scendiamo insieme e lui mi indica perfino la via dove devo svoltare io.
Ora ci dobbiamo proprio salutare: ci diamo una forte stretta di mano.

Poi, sempre tenendo la mia mano, mi bacia una volta sulla guancia destra, una volta su quella sinistra e ancora una volta sulla destra: “Tre volte perché porta fortuna!” e soggiunge: “Ci fossimo incontrati quando eravamo più giovani!” e poi sorride.

Sorrido anch’io sorpresa e riconoscente di questa “dichiarazione” spontanea e innocente.

Poi  le nostre mani si staccano e ognuno continua per la sua strada, mentre il ricordo ci unisce ancora.

L'autore

Sis Lav

Sis Lav

Sis LAV nasce a Milano. Dal 1988 al 2003 vive a Berlino, assiste alla caduta del muro nel 1989, e si laurea in Storia dell'Arte e Italiano alla Freie Universität nel 1998. In quegli anni scrive poesie e racconti in tedesco che successivamente traduce in italiano. Nel 2003 si trasferisce in Africa e dopo un anno, suo malgrado, rientra in Italia. Insegna dapprima tedesco, ora inglese da oltre dieci anni.
Scrive poesie, racconti e favole per bambini e partecipa a eventi poetici collaborando con diversi gruppi di poesia. Ama confezionare i suoi scritti, che rilega e decora a mano uno ad uno, trasformandoli in piccoli scrigni letterari.

Pubblicazioni
Con la casa editrice Modu Modu è appena uscita la sua prima raccolta di favole Leoncino e le quattro esse (febbraio 2021), quattro avventure ambientate nel regno della savana e illustrate magistralmente da tOmi. Con la stessa pubblica nel 2014 il suo primo libro autobiografico MY WIFE – la moglie di tutti, una storia vera, una storia d'amore, d'immigrazione e d'integrazione ‘al contrario’, ovvero dall’Europa al Continente Nero.
Con La Vita Felice pubblica nel 2020 il racconto “L’altra metà” nell’antologia Incontri d’Amore e nel 2018 due racconti, “Angeli Metropolitani” e “La Farfalla” nell’antologia Sguardi di Donne entrambe a cura di Silvana Ceruti.
Con il Movimento Internazionale Artistico Letterario pubblica le poesie “Service and the City – L’altruismo e la Città”, “Reclusa, Resiliente” e “La Città” nell’antologia Tra Semafori e Strade Ristrette – Covid19 Il Nunc stans – Volume 2 a cura di Anna Maria Lombardi, 2021.
Con edizioni Borella pubblica la poesia “Castelli di Carte” nell’antologia Briciole di Poesia 2020 a cura di Liesette Fernandez.
Con Overview Editore pubblica le poesie “DEAD or ALIVE” nell’antologia Poesia sull’Estinzione (2020) e “La Riscossa dello Stivale” nell’antologia Poesia sugli Stivali (2019) a cura di Paola Zan.
Sul Librorivista Internazionale di Poesia TAM TAM BUM BUM pubblica nel 2019 le poesie “Abschied oder Insel – Distacco o Isola” nel secondo numero e “Angelo di Pace” nel numero speciale per il Kurdistan nella sezione curata da Antje Stehn.
Prossime pubblicazioni sono in lavorazione.

Contatti:
Facebook: Sis Lav/Sis. LAV
Instagram: sislavjah
E-Mail: sislavjah@gmail.com

Lascia un commento