bruce hunter

BIOGRAFIA
BRUCE HUNTER
Primo di sette figli, sordo dalla nascita, Bruce Hunter è nato a Calgary, nell’Alberta, Canada occidentale, dove il bisnonno si era stabilito nel 1886, alla confluenza dei fiumi Bow e Highwood vicino a High River, Alberta. Una personalità eclettica, quella dell’autore canadese, in grado di destreggiarsi tra i mestieri di operaio, giardiniere, operatore di macchine movimento terra e autista di mezzi spazzaneve fino a conseguire una borsa di studio per la School of Fine Arts di Banff con W.O Mitchell. Da lì in poi hanno fatto seguito una serie di successi professionali: dopo essersi laureato con lode in cinema e letteratura alla York University (Toronto), Bruce Hunter ha insegnato presso il Dipartimento di Scrittura Creativa della medesima Università ed è divenuto istruttore di inglese presso l’Humber College. È stato per quattro anni revisore di poesia per il Writers’Quaterly, tornando poi a Banff nel gruppo di docenti coordinato da Mitchell. Dal 1986 ha insegnato presso il Seneca College, dove è professore di Studi inglesi e liberali al Seneca@York. Nel 2007, ha lavorato come Writer in Residence alla Richmond Hill Public Library e nel 2002 all’Alberta Writer Guild Banff Retreat. Variegate sono le sperimentazioni dell’autore in trent’anni di lavoro; esse trovano ulteriore sistemazione nella forma del romanzo di formazione: un esempio è dato dal recente In the Bear’s House, vincitore nel 2009 del Canadian Rockies Prize nel corso del Banff Mountain Book Festival. Selezionata in tale occasione tra più di cento libri provenienti da undici diversi paesi, l’opera pone l’accento sulla figura di un bimbo sordo mandato a vivere nella wilderness delle storiche Kootenay Plains nell’Alberta centro-occidentale, e sulla numerosa famiglia di immigrati scozzesi che lo allevano. A questo lavoro si accompagna in tempi recenti Two O’Clock Creek, il nuovo libro di poesia, vincitore dell’Acorn-Plantos Award for People’s Poetry nel 2011. Si tratta di un riconoscimento conferito ogni anno a un poeta canadese che nell’anno precedente ha pubblicato un libro nella tradizione dei poeti Acorn, Livesay, Purdy, Plantos, ovvero un libro accessibile a tutti per linguaggio e immagini. L’opera di Bruce Hunter è anche apparsa in una trentina di riviste tra cui The Canadian Fiction Magazine, The Canadian Forum, Grain, NeWest Review, Poetry Canada Review. La sua poesia è stata messa in onda sulla CBC. Nel 1999 e nel 2000, storie da Country Music Country sono state trasmesse su Between the Covers. Altre antologie di poesia e prosa comprendono: A Heart of Wisdom, Cracked Wheat 2000, The Summit Anthology, Ninety Poets for the Nineties, What Is Already Known, A Rich Garland – Poems for A.M. Klein, Line By Line, Reading Writing e Paperwork. Infine, poesie da Coming Home From Home sono state scelte per il People’s Choice Awards del 1995 e selezionate per il CBC/Saturday Night Literary Awards del 1997.
Libri
• Two O’Clock Creek, new and selected poetry, 2010 – Vincitore nel 2011 dell’Acorn-Plantos Award for People’s Poetry
• In The Bear’s House, novel, 2009 – Vincitore nel 2009 del Canadian Rockies Prize al Banff Mountain Book Festival
• Coming Home From Home, poetry, 2000
• Country Music Country, short story collection, 1996
• The Beekeeper’s Daughter, poetry, 1986
• Benchmark, poetry, 1982
• Selected Canadian Rifles, poetry, 1981

Antologie
• A Heart of Wisdom – Life Writing as Empathetic Inquiry, 2012
• Coastal Moments Writing Journal, 2011
• Stories About Us, 2005
• Writing the Terrain, 2005
• Smaller than God: Poems of the Spiritual, 2001
• Following the Plough: Recovering the Rural, 2000
• Line By Line, 1999
• A Rich Garland: Poems for A.M. Klein, 1999
• The Summit Anthology, 1999
• 90 Poets of the Nineties: An Anthology of American and Canadian Poetry, 1998
• In the Clear, 1998
• Reading Writing, 1996
• What Is Already Known, 1995
• Paperwork: New Work Poetry, 1990
• Your Voice and Mine, 1987
• No Feather, No Ink: Louis Riel Poems, 1985
• Dancing Visions: New Poets in Review, 1985
• Glass Canyons, 1984
• New Voices: A Celebration of Canadian Poetry, 1984
• Going For Coffee: Work Poetry, 1981