Stanza degli ospiti

Creando un curvo tutt’uno

Creando un curvo tutt’uno
Annientiamo gli spigoli
della realtà

Volando sopra di noi
ci vede piccoli
lo stormo di stelle

Sulla cima del monte, conchiglie
Sul fondo del pozzo, la luna –
Sempre a testa in giù ho guardato il mondo

Incatenato a un mazzo di fiori
attraversa la strada
l’uomo invisibile

Vita e
Ricordi:
Doppio Sogno

everybody’s truth
nobody’s truth
find your own way

Sfumano lungo la via
come lampioni che muoiono all’alba –
Obiettivi

Pioggia
il lombrico si affaccia tra l’ erba
Segui l’istinto

Mondo rosso di foglie –
annusa l’aria e
segui le impronte

Everyday we put on the red light
selling our time
to the Society

Intravedo la tua anima
Nuotare
sul fondo delle tue pupille

Città caotiche
ma l’universo
è muto

Maschere
danzano –
Il teatro è vuoto

Hide and seek
between dream and reality,
Can you really wake up?

rispecchiando il mondo
racchiude ogni orizzonte
Bolla di sapone

Unspoken words
blown
on a cup of tea

turning up my lights
I see
yours

Christmas morning
parents’ quarrel in the kitchen
bell chimes (inside or outside?)

Opening eyes
into open eyes
overnight

tryin’ to keep open all your doors
while the World
tries to close them

Al momento sbagliato
Nel posto sbagliato
È il migliore degli inizi

 

L'autore

Avatar

Marco Manzoni

Marco Manzoni vive a Milano, città in cui è nato nel 1991, e in cui oggi studia medicina. All’età di 18 anni scopre la passione per la scrittura, che utilizza come strumento con cui indagare il mondo, e di riflessione sulla società moderna.