Fernando Sorrentino – bio

Fernando Sorrentino è nato a Buenos Aires l’8 Novembre 1942. Professore di letteratura, alterna l’insegnamento alla scrittura.
Alcuni dei suoi racconti sono stati tradotti in inglese e sono stati pubblicati in diverse riviste letterarie e in antologie negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, di questi, alcuni sono stati diffusi dalla BBC di Londra.
Oltre alle opere narrative e a quelle di giornalismo culturale, ha scritto saggi completi su scrittori classici spagnoli e argentini (don Juan Manuel, lí arciprete de Hita, Juan Ruiz de Alarcón, Mariano José de Larra, José Hernández) e ha curato diverse antologie tematiche di racconti argentini che sono state pubblicate dalla casa editrice Plus Ultra di Buenos Aires.
Fernando Sorrentino ha collaborato o collabora con la sezione letteraria dei giornali La Nación, La Prensa, Clarín, La Opinión, Letras de Buenos Aires, Proa ed in altre pubblicazioni argentine o straniere. È il corrispondente e collaboratore della rivista ferrarese Osservatorio Letterario – Ferrara e l’Altrove.
Tra le sue pubblicazioni ricordiamo le raccolte di racconti: Imperios y servidumbres (1972), El mejor de los mundos posibles (1976), En defensa propia (1982), El rigor de las desdichas (1994), Existe un hombre que tiene la costumbre de pegarme con un paraguas en la cabeza (2005), El regreso, y otros cuentos inquietantes (2005); ed il romanzo Sanitarios centenarios (1979).
Di Siete conversaciones con Jorge Luis Borges, (Buenos Aires 1974), libro che raccoglie le sue interviste con il più grande scrittore argentino del secolo XX, esiste anche una versione italiana: Sette conversazioni con Borges (Mondadori 1999 – trad. Lucio D’Arcangelo). Al romanzo inedito Un estilo de vida [Uno stile di vita] è stato attribuito il premio del Concorso Eduardo Mallea nel genere racconti e romanzi del periodo 1995-1997.