Cantando, raccontando a mezz’aria

Oliviero Biella e Candelaria Romero
Raccontando,…cantando a mezz’aria – canti per bambini e fiabe da tutto il mondo
Amadla    2004

Claudia Riccardi

Una raccolta di storie, fiabe, canzoni e filastrocche che “trasportano” bambine e bambini in giro per il mondo: Africa, Perù, Tibet ma anche Europa e Italia (bella la fiaba in dialetto bergamasco recitata a due voci). La lettura del libro, infatti, viene accompagnata da due cd (14 pezzi il primo e 12 il secondo), in cui la lettura delle storie da parte di bravi attori e attrici si alterna alle canzoni (tutte scritte, musicate e interpretate da Oliviero Biella). Canzoni facili da memorizzare, che bambine e bambini potranno imparare, con l’aiuto di mamma e papà o delle insegnanti. Il libro si rivolge infatti a bimbe e bimbi della scuola materna e del primo ciclo delle elementari e vuole essere un invito a mettere le ali della fantasia e partire per un viaggio straordinario, fatto di parole, suoni, musiche, atmosfere, colori… E alle piccole lettrici e lettori si chiede non solo di stare lì ad ascoltare in modo educato e passivo ma anche di partecipare, imparando le canzoni, costruendo semplici strumenti musicali di grande effetto, grazie alle indicazioni suggerite dagli autori. Insomma un libro per leggere, per ascoltare, per giocare, per conoscere storie vicine e lontane, per far venire voglia di raccontare le proprie, per stare tutti insieme in compagnia. Questo l’intento – ben riuscito – degli autori, che traspare dalla cura dei testi, delle canzoni, delle bellissime illustrazioni. Ma non basta: Bruno Oliviero e Candelaria Romero hanno voluto fare di più. Hanno voluto dare un risvolto concreto all’immaginario fantastico che raccontano, affinché altre mamme e altre bambine e bambini possano continuare a raccontarsi le storie. Una quota del libro, infatti, è destinata a un progetto di Ctm altromercato, che coinvolge ben settemila donne di venticinque villaggi della regione del West Bengala, in India. Perché insieme alle storie divertenti e alle belle canzoni alle nostre figlie e ai nostri figli arrivi anche un altro messaggio: ci si può divertire e si può imparare dando una mano. Si può comprare un libro sapendo che questo semplice gesto, per tante mamme e per i loro figli, significherà avere qualche possibilità in più. E anche questa è una bella storia!

08-06-2005