Parole dal mondo

Canaan

Recidere è legare, stringere
un’alleanza, un libro, una ferita
il nostro nome il nome dei patriarchi

che dicono, la lancia vi darà
possesso del luogo, e chi
non sogna possesso,

una casa, un riparo, un emblema.
Senza questo non hai diritti di nascita
da spartire. Inoltre, come la storia

c’insegna, il cielo è assassino,
con più di un paradiso
per farci torce d’un gregge di stelle.

A Canaan l’aria è firmata dal fumo.
Molto tempo fa chiesi a mio padre,
se Dio ama i Suoi nemici,

se tutti vanno in paradiso.
Che ne è degli agnelli sgozzati
per segnare col sangue le porte della tribù.

Venni al mondo
carnefice, la mia lingua una spada,
per recidere dall’orizzonte il cielo.
(traduzione di Angela D’Ambra)

 

L'autore

Avatar

Bruce Bond

Bruce Bond è un poeta americano e professore di scrittura creativa presso l’Università del North Texas. Ha conseguito il Bachelor of Arts in lingua inglese presso il Pomona College e il Master of Arts in lingua inglese presso la Claremont Graduate School, come anche la laurea in Esecuzione Musicale presso la Lamont School of Music dell’Università di Denver. Ha lavorato per alcuni anni come chitarrista classico e jazz. Nel 1987 ha conseguito il dottorato di ricerca in inglese presso l’Università di Denver. Da allora, ha insegnato presso l’Università del Kansas, la Wichita State University, la Wilfrid Laurier University (Canada) e l’Università del North Texas dove è attualmente Professore di inglese ed editor di poesia presso l’American Literary Review.
Bruce Bond è autore di nove libri di poesia, tra i quali il più recente è Choir of the Wells: A Tetralogy (Etruscan, 2013), The Visible (LSU, 2012), Peal (Etruscan, 2009), Blind Rain (LSU, 2008). Altri due libri sono, inoltre, in uscita: The Other Sky (poesie scritte in collaborazione con il pittore Aron Wiesenfeld, introduzione di Stephen Dunn, Etruscan Press) e For the Lost Cathedral (LSU Press).
L’opera di Bond è stata pubblicata sul The Best American Poetry, The Yale Review, The Georgia Review, Raritan, The New Republic, Virginia Quarterly Review, Poetry, The Southern Review e molte altre riviste e antologie.