Parole dal mondo

Ghost of a spider

a drenching rain,
a tender visitation,
and iÕm[1] somewhere in
between
and iÕm somewhere in
a tender visitation,
a drenching rain

the trouble with tender[2] is the small word contained there
enveloped in empty letters.

[1] I am trasformato in iOm in seguito a una riconversione di file da MAc a PC. L’autrice ha pensato di mantenerlo perché l’effetto ‘OM’ meditazionale le piaceva. In italiano io sono nn consente la trasformazione iOM, lascio la forma del testo inglese xché in effetti esprime l’effetto OM.

[2] T-end (–e)-r il gioco è con end (fine) contenuto in tender. Se end sta per final/death, il nera di tenera può rimandare a un’idea di ‘fine’. Resta il fatto che la sequenza te- non è in italiano semanticamente vuota (può essere un pronome in caso obliquo).

L'autore

Avatar

Kim Clark

Malattia e desiderio, maternità e mondanità sono gli sproni dell’incessante viaggio di Kim Clark tra poesia e prosa, scena e pagina. La sua prima raccolta di narrativa, Attemptations (Caitlin Press), è uscita nel 2011 e uno dei racconti è stato scelto per un film di 90 minuti. Il suo chapbook di poesia, Dis ease ad De sire, the M anu S cript (Lipstick Press), è uscito ad aprile, 2012. Opere di Kim si trovano anche in Body Breakdowns (Anvil Press), e in Malahat Review, giornali elettronici e in altre pubblicazioni in Canada e negli Stati Uniti. La sua nuova raccolta di poesie, Sit You Waiting, è uscita in libreria ad agosto 2012 per i tipi di Caitlin Press. Kim vive a Cedar sull’isola di Vancouver.

Lascia un commento